>>Case Study Villa Castelli
Case Study Villa Castelli2019-03-22T19:07:01+00:00

Impianto EUCOmpact 100 kW a Villa Castelli

Il primo impianto a biogas integralmente alimentato a sansa d’olive.

Impianto biogas a Villa Castelli

Località: Villa Castelli (BR), Italia

Tipologia: EUCOmpact 100 kW

Alimentazione: sansa d’olive umida

Valorizzazione energetica della sansa d’olive

Il frantoio della famiglia Cassese a Villa Castelli (BR) è un gioiello dell’innovazione. Non a caso qui è stato realizzato il primo impianto biogas integralmente alimentato da sansa d’olive.

Su 10.000 m² di stabilimento, l’azienda lavora olive provenienti sia dai terreni di famiglia che da conferitori, per produrre olio extravergine di alta qualità. Con l’idea di chiudere virtuosamente il ciclo, l’azienda ha pensato allo sviluppo di un impianto biogas che potesse utilizzare la sansa umida prodotta dai decanter multifase presenti in azienda. La tecnologia prescelta è stata l’EUCOmpact di Schmack Biogas: il lungo agitatore ad aspo che lo caratterizza, infatti, rende possibile l’ottimale digestione di questa biomassa, le cui caratteristiche la rendono difficilmente digeribile in un impianto di concezione tradizionale.

Dallo scarto aziendale, dunque, si producono energia termica ed elettrica, ed il digestato viene poi utilizzato come ammendante agricolo su quegli stessi terreni che hanno prodotto le olive, abbattendo anche il ricorso ai concimi chimici.